Una Goccia di… Storia

Una Goccia di… Storia

L’Olio Extravergine di Oliva ha una storia antica quasi quanto l’uomo stesso. Già secoli prima di Cristo in medio oriente si estraeva con metodi arcaici il prezioso oro giallo delle olive che è diventato col tempo il cardine della dieta di quasi tutti i popoli che si affacciavano sul bacino del Mar Mediterraneo.

I GRECI

Gli antichi greci sono stati i primi grandi diffusori e commercianti di olio d’oliva presso i popoli con cui intrattenevano rapporti di scambio.
La loro potenza culturale era pari a quelle militare, tanto da orientare anche gli usi e i costumi di popoli che li hanno succeduti e, nel caso dei romani, addirittura conquistati.
La civiltà greca ha così tramandato scienza, filosofia, ma anche pratiche quotidiane come per l’appunto la coltivazione dell’olivo e la produzione dell’olio.

I ROMANI

Ma sono stati proprio i romani a diffondere le tecniche di coltivazione, raccolta e produzione più innovative per l’epoca.
Dall’alto della loro posizione dominante su tutto il mediterraneo che durò per secoli, i romani svilupparono tecnologie all’avanguardia in diversi campi, compreso ovviamente quello dell’agricoltura e della trasformazione dei prodotti coltivati. L’estrazione dell’olio dalle olive e la sua conservazione vennero perfezionati e tali migliorie si trasferirono man mano a tutti i popoli con cui avevano contatti.

DALL’ANTICHITA’ AI GIORNI NOSTRI

Il fatto che l’olio abbia man mano conquistato tutte le culture mediterranee non è stato solo dovuto ad una questione commerciale, ma lo ha fatto anche grazie alle sue straordinarie proprietà.
Già in antichità, oltre che ovviamente per l’alimentazione, veniva usato per curare la pelle, per preparare cosmetici e unguenti, e non ultimo, per i riti sacri.
L’Olio d’oliva ha preso parte alla storia delle civiltà umane e lo ha fatto da protagonista, percorrendo epoche e culture e perfezionandosi sempre di più. Ma è solo in tempi recenti che i migliori Olii estratti meccanicamente dalle olive hanno potuto elevarsi al grado di Extravergine.
Perché un olio di oliva possa definirsi Extravergine, deve soddisfare 3 caratteristiche:

  • Il limite massimo di acidità oleica non deve superare lo 0,8% (per esempio tutti i nostri extravergine sono inferiori allo 0,4%, quindi ben al di sotto del limite massimo e questo è indice di altissima qualità)
  • Deve essere estratto unicamente dalle olive e solo attraverso procedimenti meccanici: è vietato l’uso della chimica nel processo di estrazione dell’Extravergine!
  • Deve essere estratto a freddo: durante la fase di estrazione la polpa non deve superare i 27°C.

Questi criteri stabiliti per Legge, codificano non solo il processo per realizzare un prodotto alimentare, ma la storia di una preziosa eredità che ha percorso i millenni e attraversato tutto lo sviluppo della civiltà occidentale. Un connubio tanto lungo garantito dalla straordinarietà di questo alimento diventato insostituibile.

La nostra missione da 50 anni è portare avanti storia ed innovazione al più alto livello possibile.